Dignità e diritti: overview

Vuoi saperne di più del Social Watch? Comincia qui: una sintesi del rapporto uscito in allegato a Valori e Altreconomia.  [Scaricalo qui]

Rapporto europeo: migranti attori di sviluppo

Il primo Rapporto Social Watch Europeo prende in esame la relazione tra migrazioni e sviluppo e il ruolo degli immigrati.  Continua...

Attività

Conferenze   Conferenze
  Entra qui...
Formazione  Formazione
  Entra qui...
Pubblicazioni  Pubblicazioni
  Entra qui...
Advocacy   Advocacy
  Entra qui...
Multimedia   Multimedia
  Entra qui...
Banner
Appello al G20 per la tassa sulle transazioni finanziarie Stampa E-mail
ZerozerocinqueAnche l’Italia si schieri a favore di una tassa sulle transazioni finanziarie per ridare ossigeno alle casse pubbliche e rilanciare politiche sociali, ambientali e di cooperazione.  L’appello al G20 di Toronto delle principali reti della società civile italiana
riunite nella  Campagna ZEROZEROCINQUE

Le principali reti della società civile italiana – coese nel promuovere la Campagna Zerozerocinque (Acli, Adconsum, Arci, Attac, Azione cattolica, Sistema Banca Etica, Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare, Cisl, Cittadinanza Attiva, Città dell’Altra Economia, Campagna per la riforma della Banca mondiale, Consorzio GOEL, Comunità di Vita cristiana, Fair, Fiba/Cisl, Focsiv-Volontari nel mondo, Coalizione Italiana contro la Povertà-GCAP, Legambiente, Lega Missionaria studenti, Lunaria,  Microdanisma, Manitese, Reorient, Sbilanciamoci, Social Watch Coalizione Italiana, Ucodep, Un Ponte Per, WWF Italia).  - si appellano ai leaders del G20 che si riuniscono a Toronto il 26 e 27 giugnoaffinché il vertice chiamato a regolamentare i mercati finanziari e a dare risposte concrete alla crisi economica approvi, tra le altre misure, anchel’introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie. Tale tassa pur con un’incidenza minima - si ipotizza lo 0,05% sul valore di ogni transazione – sarebbe in grado di generare un gettito importante da utilizzare per le misure di contrasto alla crisi economica, di sostegno all’occupazione, per le politiche sociali, ambientali e di cooperazione allo sviluppo. 
Leggi tutto...
 
Migranti, la prospettiva europea Stampa E-mail

Di Sara Ciorli e Giulio Sensi [Mani Tese]*

I motivi che oggi portano le persone a raggiungere l’Europa via aereo, barca, treno o a piedi sono gli stessi che decenni fa hanno portato milioni di europei a migrare verso le Americhe e l'Oceania. Da questo assunto prende avvio il rapporto Europeo Social Watch 2009 dal titolo “Migranti in Europa come attori di sviluppo, tra speranza e vulnerabilità”. Obiettivo dell’indagine è fotografare la tendenza in atto in materia di immigrazione, illustrare come i Paesi dell'Unione Europea fanno fronte al gran numero di persone che quotidianamente tentano di varcare le sue frontiere, quali sono le finalità delle politiche in atto e la loro coerenza con il raggiungimento degli Obiettivi del Millennio e con la difesa dei Diritti Umani di cui l'Europa si fa porta bandiera sia dentro che fuori i suoi confini.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Scarica il Rapporto internazionale 2012


Il rapporto internazionale in inglese (spagnolo o francese) è disponibile qui .

Scarica il Rapporto italiano 2012

La copia digitale del rapporto italiano 2012 (formato pdf) si può scaricare qui  o sfogliare online.

L'edizione precedente del rapporto è acquistabile nelle librerie e sul sito della casa editrice.

evden evenakliyeevden eve nakliyatevden eve

escort bursa escort ankara escort eskisehir