Attività

Conferenze   Conferenze
  Entra qui...
Formazione  Formazione
  Entra qui...
Pubblicazioni  Pubblicazioni
  Entra qui...
Advocacy   Advocacy
  Entra qui...
Multimedia   Multimedia
  Entra qui...
Banner
Sintesi Rapporto 2006 Stampa E-mail

Cover sintesi 2006 Il rapporto 2006 è uscito anche in versione sintetica in italiano, grazie alla collaborazione con Valori e la Fondazione culturale responsabilità etica.

E' possibile scaricare qui il libretto (pdf).

Prefazione
Il diritto a non essere poveri
Quella che avete tra le mani è una pubblicazione che anticipa e sintetizza alcune parti del nuovo rapporto Social Watch e di documenti ad esso collegati. All'interno troverete una selezione di scritti che offrono analisi e proposte aggiornate su questioni cruciali legate allo sviluppo sociale nel mondo, dal punto di vista di esperti e organizzazioni che lavorano in enti e associazioni della società civile da oltre 60 paesi.  Social Watch è una rete di oltre 400 organizzazioni non governative. Il suo rapporto
annuale è una delle analisi sullo sviluppo sociale più riconosciute al mondo ed è spes-
so considerato il “rapporto ombra” della società civile rispetto a quello dell'UNDP (il
Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite).

Il rapporto annuale Social Watch – giunto alla sua decima edizione – attua un monitoraggio sugli impegni assunti a livello internazionale per la lotta alla povertà e l'equità di genere. Il rapporto 2006, intitolato “Architettura impossibile”, si concentra sulla necessità sempre più urgente di riformare l'attuale struttura finanziaria internazionale, in modo da assicurare i mezzi finanziari necessari a soddisfare quegli impegni e propone nuove prospettive e idee per un possibile piano di azione da adottare.
Oltre ai capitoli– paese realizzati dalle coalizioni non governative nazionali che fanno parte della rete internazionale del Social Watch, il rapporto include tredici articoli tematici realizzati da esperti di finanza internazionale, accompagnati dall’analisi a scala globale di alcuni indici sviluppati dal gruppo di ricerca del Social Watch: il Basic Capabilities Index (indice sulle capacità di base) e il Gender Equity Index (indice sull'equità di genere). Nel Rapporto 2006 vi sono inoltre numerosi grafici e mappe tematiche, che aiutano a individuare immediatamente la situazione relativa dei diversi paesi rispetto a parametri che vanno oltre gli indici di sviluppo ufficiali e descrivono con gli ultimi dati disponibili da varie fonti quali sono i trend sullo sviluppo sociale, la lotta alla povertà, il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, l'equità di genere e la qualità della vita.

In questa pubblicazione, che riporta alcuni degli articoli tematici della prima parte del Rapporto Social Watch 2006, avete modo di apprezzare l'analisi puntuale su questioni di interesse generale che spesso non sono trattate nel dibattito pubblico o rimangono nello stretto ambito tecnico degli esperti: dalla fuga di capitali all’evasione fiscale su scala globale, dal commercio fraudolento intra-gruppo di molte multinazionali alla stessa gestione delle istituzioni finanziarie internazionali. Tutte contribuiscono alla violazione di un diritto fondamentale che si va sempre più definendo per intere popolazioni e “periferie” del mondo: il diritto a non essere poveri.

Infine, riportiamo per intero il capitolo italiano del Rapporto, aggiornato alla discussione sulla finanziaria 2007, in cui sono analizzate le conseguenze delle politiche degli ultimi cinque anni del governo Berlusconi dal punto di vista dello sviluppo sociale, dell'equità di genere e della qualità della vita degli italiani.

La coalizione italiana del Social Watch

 

 
evden evenakliyeevden eve nakliyatevden eve

escort bursa escort ankara escort eskisehir