Mailchimp: come funziona e come sfruttarlo

MailChimp è una piattaforma per l’email marketing che garantisce la massima flessibilità, perché è progettato per venire usato da persone senza competenze tecniche, che hanno a disposizione uno strumento per inviare email dall’aspetto professionale. Esploriamo di seguito alcune delle potenzialità di uno strumento come Mailchimp come funziona e come sfruttarlo al meglio.

Tutto su Mailchimp, come funziona e come iniziare

Fondata nel 2001, Mailchimp ha conosciuto un’evoluzione continua nel corso degli anni, riscuotendo un notevole successo di consumatori in virtù delle caratteristiche appena viste. Il team di sviluppo ha ampliato sempre più le funzionalità, migliorando continuamente il design per rendere l’interfaccia più intuitiva possibile. Tutto quel che serve fare è scegliere un modello, impostare il layout e il testo grazie alla possibilità di trascinare i vari elementi in modalità drag&drop. Per coloro che hanno un template HTML sviluppato in autonomia, che vogliono mantenere per coerenza d’immagine, Mailchimp offre questa possibilità. L’account base di MailChimp è ideale per le piccole aziende o per quanti stanno muovendo i primi passi con l’email marketing: consente di creare mailing list con un numero massimo di 2.000 contatti e un limite di invio mensile di 12.000 email. Se i contatti superano tale limite, meglio optare per un account a pagamento.

Pianificare e segmentare con Mailchimp

MailChimp è ricco di funzioni utili per la pianificazione del lavoro, che permettono di preparare in anticipo le email e poi di programmarne l’invio a un dato giorno e a un orario specifico, idealmente quando i potenziali lettori si dimostrano maggiormente inclini ad aprire le newsletter. Un’altra ottima funzionalità è quella della segmentazione della mailing list, cruciale per assicurarsi che comunicazioni davvero rilevanti arrivino al pubblico giusto. Anche con l’account gratuito è possibile creare gruppi e sotto-gruppi all’interno della mailing list, consentendo a coloro che vi si iscrivono di selezionare quel che li interessa maggiormente ed essere così indirizzati in maniera coerente. Ciò comporta che si potrà effettivamente inviare loro email estremamente mirate, con contenuti interessanti.

I vantaggi di Mailchimp

Per consentire un’analisi puntuale dell’andamento delle proprie campagne di email marketing, MailChimp vanta ottime capacità di reportistica, anche per coloro che hanno l’account gratuito. Alcuni dei dati che si possono consultare riguardano l’apertura delle email o quali link inseriti nel testo hanno ricevuto un maggior numero di click, così come l’orario nel quale si sono generate più aperture. Tutti questi dati e molti altri aiutano ad avere una migliore comprensione dell’efficacia della propria strategia di email marketing, nonché potenziali aree di miglioramento. MailChimp consente una fluida integrazione con app e servizi di terzi che un’azienda o un’agenzia pubblicitaria hanno già in uso, in modo tale da amplificare le potenzialità di marketing. Ad esempio, funziona perfettamente con svariati CRM, con piattaforme come WordPress, nonché con i plugin di ecommerce. Inoltre, il servizio clienti di MailChimp è ottimo, grazie a un approccio solo apparentemente informale e a un personale disponibile. Parte fondamentale del modello di business dell’azienda di Atlanta si ritrova nello stabilire un rapporto unico con il cliente, anche attraverso la messa a punto di opzioni freemium. Infine, forniscono una vasta gamma di articoli e tutorial per fugare eventuali dubbi su come iniziare e come ottenere il massimo, oltre a un glossario puntuale dei termini.