24/02/2024
Proteggersi dalle minacce in rete: perché la cyber security è importante per le aziende

Proteggersi dalle minacce in rete: perché la cyber security è importante per le aziende

Cos’è la cyber security

 

La cyber security è l’insieme di strategie, tecnologie e procedure volte a proteggere reti, sistemi, dati e applicazioni da qualsiasi tipo di attacco informatico.

Implementare un sistema di cyber security può aiutare a prevenire la perdita di dati, l’accesso non autorizzato ai sistemi e la violazione della privacy dei dati. Inoltre, la cyber security è un valido supporto per assicurare che le organizzazioni soddisfino i requisiti di sicurezza informatica imposti dalle normative e dagli standard di settore.

 

Perché le aziende ne hanno bisogno?

Le aziende dovrebbero implementare un sistema di cyber security per proteggere se stesse e i propri clienti da possibili manomissioni.

 

Sono in possesso di dati sensibili e informazioni commerciali riservate, per questo la cyber security può aiutare a prevenire le intrusioni informatiche, ridurre il rischio di violazioni dei dati e proteggere le aziende da perdite finanziarie e da danni alla reputazione.

Ciò significa proteggere sia i dati che le informazioni aziendali, i sistemi informatici, sia le infrastrutture e i dispositivi connessi. Gli attacchi informatici possono portare a gravi perdite finanziarie, nonché a violazioni della privacy dei dati o alla divulgazione di informazioni riservate.

 

Inoltre, implementare la cyber security può aiutare le aziende a soddisfare le normative e gli standard di settore, incluso il GDPR, che richiede alle aziende di adottare misure di sicurezza adeguate per proteggere i dati personali.

 

In quali minacce può incorrere chi non implementa la cyber security?

In Italia, le aziende sono vulnerabili a molti tipi di attacchi informatici, tra cui ransomware, attacchi DDoS, frodi informatiche, violazioni dei dati e phishing. Ognuna di queste minacce può avere un impatto negativo sulle aziende, danneggiandone le operazioni e portando il rischio di perdite finanziarie.

Attacchi DDoS

Gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono attacchi informatici progettati per interrompere l’accesso a un servizio o a una rete inondandola con una quantità di traffico eccessivo

Attacchi di phishing

Sono una forma di frode informatica in cui un truffatore cerca di ottenere informazioni sensitive, come le credenziali di accesso o i dettagli finanziari, fingendo di essere un’entità autentica.

 

Malware

È un software dannoso progettato per danneggiare o accedere ai computer o alle reti senza autorizzazione.

 

Violazioni dei dati

Le violazioni dei dati sono attacchi informatici progettati per rubare informazioni sensitive, come dati personali o finanziari.

 

Attacchi informatici diretti

Sono attacchi progettati per danneggiare un sistema informatico o una rete, inclusi attacchi SQL injection, attacchi web, attacchi DoS e attacchi di forza bruta.

 

Spoofing

È una tecnica di ingegneria sociale utilizzata da un hacker per assumere l’identità di un’altra persona, in modo da ottenere informazioni riservate o accedere a sistemi protetti.

Come tutelarsi dalle violazioni informatiche?

Per proteggere le aziende dalle minacce informatiche, è necessario implementare una serie di misure di sicurezza. Queste misure possono includere l’implementazione di politiche di sicurezza attraverso l’utilizzo di software e hardware, di soluzioni di rilevamento e prevenzione delle intrusioni e di protezione per dispositivi mobili.

 

Scegliere un hosting sicuro

Come consiglia Web Scriptum, agenzia di comunicazione specializzata in creazione e gestione di Siti Web, affidarsi a un hosting sicuro è una delle migliori misure per garantire una buona sicurezza informatica. Un provider di hosting professionale sarà in grado di offrire strumenti di sicurezza avanzati, come un firewall personalizzato, un sistema di rilevamento delle intrusioni, la cifratura dei dati e l’autenticazione a più fattori.

Inoltre l’Azienda riceverà supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Formare i propri collaboratori

Un’ulteriore misura preventiva nei confronti di manomissioni e attacchi informatici riguarda la formazione dei dipendenti: le aziende devono incoraggiare i propri collaboratori a essere consapevoli delle minacce informatiche e delle misure di sicurezza necessarie per proteggersi da esse.

 

Ogni azienda dovrebbe identificare i rischi informatici che la sua organizzazione potrebbe dover affrontare e valutare i livelli di esposizione a questi rischi. Successivamente dovrebbe essere definito un piano di formazione per i dipendenti sulla sicurezza informatica, includendo argomenti quali le minacce informatiche, la gestione delle password, la gestione dei dati sensibili e le best practice di sicurezza.

 

Infine, l’azienda può tenere traccia della formazione dei dipendenti sulla sicurezza informatica e verificarne la comprensione.

Come le aziende possono reagire in caso di attacco informatico

Se un’azienda è vittima di un attacco informatico, è importante che reagisca rapidamente.

 

Il primo passo è la disconnessione immediata di tutti i dispositivi interni alla rete. Successivamente è necessario analizzare le vulnerabilità che hanno reso possibile l’attacco e prendere misure immediate per prevenire ulteriori danni.

Un aspetto che spesso viene dimenticato riguarda la denuncia dell’evento alle forze dell’ordine e la segnalazione a tutti i clienti interessati.

La sicurezza informatica necessita di essere al centro dell’attenzione di ogni azienda per prevenire danni.