Answer the public: perché usare questo tool

Se la scrittura online è il tuo pane quotidiano, sei alla costante ricerca di nuovi articoli da inserire sul tuo blog e nuovi argomenti con cui creare post, Answer The Public è il tool che fa per te.

Un web writer può ricorrere al supporto di diversi Seo tool per stilare il calendario editoriale. Vi sono quelli che forniscono una lista di keyword, altri che analizzano i competitor e che aiutano con grafici e report, ma – sicuramente – sia chi per professione ha a che fare con questo mondo che chi lo fa per passione può incappare in difficoltà.

Uno degli strumenti più utilizzati e consigliati dagli esperti del settore è Answer The Public. Questo grazie a dei grafici elenca tutte le informazioni sui suggerimenti di Google. Quindi oltre a dare le parole chiave di un argomento fornisce anche long tail keyword, ovvero una frase che sintetizza l’intento di ricerca preciso, questo costituisce un vantaggio in quanto le frasi lunghe hanno un valore di ricerca basso, più facile da conquistare.

  1. Utilizzare Answer The Public
  2. Seo copywriting e calendario editoriale
  3. Versione a pagamento

Utilizzare Answer The Public

Dopo essere entrato nel sito, basta inserire la parola chiave, la lingua e avviare la ricerca. Appariranno dei grafici che rappresentano le domande effettuate dagli utenti su Google circa la keyword; sono composti da diversi raggi, ognuno di questo collegato a una delle parole. Ogni sezione vuole essere di facile e immediato comprendonio come una mappa mentale.

Sarà possibile trovare:

  • Domande, preposizioni e comparazioni che appaiono in un grafico a ruota o in tabelle;
  • Le correlate, posizionate in ordine alfabetico, su tabelle e grafici con ramificazioni.

Le domande iniziano tutte con: cosa, chi, quale, dove, come, perché, quando, siamo e sono. Si tratta di indicazioni prese dai motori di ricerca per quanto riguarda tematiche già cercate – o che verranno cercate in futuro – dagli utenti. Cliccando su ciascuna domanda si può vedere come gli articoli che ne parlano sono indicizzati su Google.

Inoltre vengono fornite: le preposizioni con cui capire le relazioni tra l’argomento e l’intento dell’utente; le comparazioni, cioè i confronti fatti dall’utente tra i vari servizi relativi alla tematica; le keyword sistemate in ordine alfabetico.

È possibile scaricare questi file così da poterli consultare tutte le volte che si vuole.

Questo tool offre un corso gratuito per imparare a utilizzarlo sfruttando al massimo tutte le sue funzioni.

Answer The Public, grazie all’individuazione delle long tail keyword, consente di entrare nei featured snippet di Google, ovvero i risultati organici contenenti informazioni prese da varie pagine web che si posizionano tra i primi risultati nella SERP. Apparire nella featured snipped consente di ottenere maggiore visibilità e fa apparire il blog più autorevole.

Seo copywriting e calendario editoriale

Il tool fornisce delle informazione per comporre un articolo seguendo i dettami SEO in modo da ottimizzare il proprio sito. Lo scopo deve essere quello di scrivere per rispondere alle domande degli utenti e se già si ha in mente una tematica, Answer The Public, scova le ulteriori domande che ruotano attorno all’argomento. Tutto questo permette di snocciolare la questione trattata, approfondendola il più possibile. Inoltre suggerisce come suddividere il testo avendo così da avere un’anteprima della struttura dell’articolo.

Unica pecca è dovuta alla ricerca delle parole che avviene anche in altre lingue, è quindi necessario fare una scrematura di quanto trovato.

La ricerca delle keyword agevola la creazione del calendario editoriale: è necessario trasformare le parole chiave in titoli per i prossimi articoli per pubblicare con costanza sul blog. In questo modo le domande digitate dai clienti diventano possibili titoli e sottotitoli per creare testi fatti su misura. Questo potrebbe spingere gli utenti che leggono il blog a condividere gli articoli perché soddisfano le loro necessità e vengono ritenuti interessanti. Ovviamente affrontare argomenti nuovi costituisce un vantaggio.

Versione a pagamento

Esiste la versione Go Pro che è a pagamento. Tra i vantaggi vi è la possibilità di scegliere un Paese: nella versione gratuita, infatti, si seleziona la lingua, ma non c’è modo di circoscrivere l’area geografica di interesse. Un altro vantaggio è quello di nascondere un’intera sezione, ciò consente di scremare le informazioni da attenzionare.